Pisa - Palazzo Roncioni

Palazzo Roncioni fu costruito nel 1630 nello stile del Buontalenti grazie all’accorpamento di più case medievali.
Gli interni conservano pregiati affreschi settecenteschi e anche decorazioni di pittura medievale; è l’unica residenza sui Lungarni della quale si conserva ancora lo scalo sul fiume, con scalinata di accesso all’argine.
Il palazzo appartiene per buona parte ancora alla famiglia Roncioni, discendente di una tra le più antiche casate nobiliari della Toscana.
Tra gli ospiti illustri Vittorio Alfieri (che vi recitò la sua tragedia “Saul”), la scrittrice francese Madame de Stäel, Ugo Foscolo (che qui si innamorò della giovane Isabella Roncioni), il Granduca Pietro Leopoldo, Paolina e Luigi Bonaparte e Lord Byron.
Comune di Pisa - Cultura

Pisa360 ringrazia il dott. Cariello, nel cui Studio Notarile sono state acquisite alcune foto.





Foto 360:

Cliccare su una miniatura per attivare la versione panoramica

Pisa Palazzo Roncioni   Pisa Palazzo Roncioni

Pisa Palazzo Roncioni   Pisa Palazzo Roncioni

Pisa Palazzo Roncioni   Pisa Palazzo Roncioni

Pisa Palazzo Roncioni   Pisa Palazzo Roncioni

Pisa Palazzo Roncioni

Vedi anche:

Lungarni - Pisa

Scalo Roncioni - Pisa

Piazza Mazzini - Pisa

Palazzo Quaratesi - Pisa

Palazzo Gambacorti - Sala delle Baleari - Pisa

Palazzo della Sapienza - Pisa

Palazzo Vincenti - Pisa

Palazzo Arcivescovile - Pisa





Condividi



Pisa360