Pisa - Marina di Pisa

Marina di Pisa, frazione del Comune di Pisa, è una località nata come centro balneare nella seconda metà dell'800, anche se già da prima era abitata da pescatori.
Fino al 1600 l'area era paludosa e disabitata; nel 1606 Ferdinando I de' Medici fece spostare la foce dell'Arno di circa 1500 metri verso nord.
Il fondatore di Marina di Pisa è riconosciuto in Gaetano Ceccherini: nel 1869 il Re lo costrinse ad abbandonare i terreni da lui posseduti nella riva nord dell'Arno, divenuta Tenuta Reale, in cambio di soldi e ampi appezzamenti nella riva sinistra.
In tale area Ceccherini costruì uno stabilimento balneare; da quel momento la zona divenne meta per il turismo balneare, incentivato dalla tendenza scientifica in favore dei bagni di mare come terapia preventiva di molte malattie.
Nel 1872 il Comune di Pisa elaborò un piano regolatore di un paese a griglia intervallato da tre piazze e realizzò una grande strada di collegamento con la città, l'attuale Viale D'Annunzio.
Nel 1892 venne inaugurata la linea ferroviaria a vapore Pisa-Marina.
Nel 1925 venne costruito un grande stabilimento per la costruzione di idrovolanti.
La località presenta ancora edifici in elegante stile Liberty, con ampie piazze che si affacciano direttamente sul mare. Erano i luoghi preferiti da Gabriele D’Annunzio che, travolto dall’amore e dalla passione per l’attrice Eleonora Duse, scrisse qui molte delle sue liriche più conosciute dell’Alcyone.
Negli ultimi anni al posto del vecchio stabilimento, ormai abbandonato, è stato costruito un porto turistico.
Comune di Pisa - Turismo



Foto 360:

clicca su una miniatura per attivare la versione panoramica

Marina di Pisa   Marina di Pisa

Marina di Pisa   Marina di Pisa

Marina di Pisa   Marina di Pisa

Marina di Pisa   Marina di Pisa

Marina di Pisa   Marina di Pisa

Video:

Visualizza qui o su YouTube



Foto:

clicca su una miniatura per visualizzare la foto

porto pisa   porto pisa

porto pisa   porto pisa

Vedi anche:





Condividi



Pisa360